×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Il progetto di restauro realizzato tra il 2004 e il 2007 degli architetti Afra e Tobia Scarpa ha voluto recuperare una delle strutture storiche più importanti di Verona, valorizzando nuovamente il Palazzo, restituendogli la sua valenza simbolica, e riportando la cultura e la storia nel cuore vivo della città.
L'intervento di recupero ha rispettato l'unità dell'edificio, strutturando la funzionalità degli spazi per livelli orizzontali, ed è stato interamente finanziato dalla Fondazione Cariverona, che insieme alla Fondazione Domus partecipa alla rinascita in questa sede della Galleria d'Arte Moderna Achille Forti.
Fulcro del complesso sono le sale espositive del primo piano che permettono al Palazzo di tornare a partecipare alla vita della città con strutture in grado di dare servizi culturali di altissimo livello.
In seguito a una ulteriore campagna di adeguamento a opera degli uffici tecnici del Comune, il percorso attuale del Palazzo comprende la visita alla Torre dei Lamberti, il nuovo accesso al piano nobile dalla prestigiosa e sontuosa scala, la sala d’accesso e di accoglienza, la grande sala delle colonne, la Cappella dei Notai e altri tre grandi ambienti.